Callionimidi




WHATSAPP SEABOX AQUARIUM 3922901067

..................................................

ATI PROFESSIONA NEW TEST KITS CA PO4 KH

..................................................



ATI ABSOLUTE OCEAN

..................................................



..................................................

ATI PROFESSSIONAL
WATER ANALYSIS:
ATI PROFESSSIONAL ICP-OES WATER ANALYSIS
CLICCA QUI PER
CONOSCERE I DETTAGLI...

Pterosynchiropus Splendidus

Codice prodotto Nuovo

Disponibilità:

Immediata

Prezzo 32,00 €

Opzioni

Qta

Pterosynchiropus Splendidus

Piccolo Perciforme appartenente alla famiglia dei Callionymidae, proveniente prevalentemente dall'Oceano Pacifico occidentale: Isole Ryukyu, Filippine, Sulawesi, Nuova Guinea, Grande Barriera Corallina, Nuova Caledonia, Isole Salomone, Isole Vanuatu, Isole Fiji, Isole Samoa.
Pesce colorato e pacifico, abbastanza robusto, adatto alla convivenza con piccoli pesci di barriera di tutte le altre razze purchè tranquilli, non aggressivi e, soprattutto, molto lenti nel mangiare; molto consigliato per un acquario di barriera con gli invertebrati, del tipo Mini Reef; in un piccolo acquario è consigliabile tenere un solo maschio eventualmente con qualche femmina.
Presenta un corpo cilindrico, molto allungato e sfinato posteriormente; la testa, triangolare, è molto evidente; la bocca, piccolissima, protrattile e dalle grosse labbra carnose, è posta in fondo ad un musetto tubolare ed è armata da perecchie file di denti sottili ma acuminati; gli occhi, molto grossi e peduncolati, sono situati molto in alto e donano alla testa un particolare aspetto a rana; l'opercolo branchiale, molto sviluppato in senso longitudinale, è dotato di un preopercolo articolato dal margine liscio; sotto la pelle del preopercolo vi è una grossa spina rivolta verso la parte posteriore; la pelle è nuda ma abbondantemente ricoperta da un muco vischioso e tossico.
La pinna dorsale, sostenuta da 4 spine rigide e da 8 raggi molli, è nettamente divisa in due pinnule, la pinnula anteriore presenta, soprattutto negli esemplari di sesso maschile, la prima spina molto più lunga delle altre; le spine possono essere inarcate verso il davanti facendo assumere alla pinnula una forma a vela bermudiana; anche la seconda pinnula, molto meno sviluppata della prima, può essere inarcata; ed allora assume una forma trapezoidale con un lobo posteriore che arriva sino alla pinna caudale.
La pinna anale, a sua volta sostenuta da solo 6 / 8 raggi molli, ha una forma trapezoidale; la pinna caudale, dai lunghi raggi robusti, ha una forma trapezoidale con il margine notevolmente arrotondato; le pinne pettorali, molto sviluppate e sostenute da 18 / 23 spine rigide, hanno una forma trapezoidale con il margine notevolmente arrotondato e servono per effettuare rapidi movimenti; le pinne ventrali trapezoidali e con il margine fortemente arrotondato, sono utilizzate per effettuare lunghe planate.
La livrea è molto colorata e particolare; il colore di fondo del corpo è un bruno rossiccio, più scuro in direzione della testa e più chiaro, quasi giallo, in direzione della coda; su tutto il corpo è presente un'intensa verminatura, di color turchese chiaro, che si estende anche alla pinna dorsale, a quella anale ed a quelle ventrali; la pinna caudale è di un color marrone rossiccio con i raggi ben evidenziati in giallo ocra; le pinne pettorali sono semi-trasparenti con forti riflessi azzurro cobalto; tutte le pinne, escluse qelle pettorali, hanno, sul margine, un largo bordo di color azzurro cobalto; la testa, di color giallo chiaro, è attraversata da due righe arquate, di color turchese, ed ha la parte frontale, tra la bocca e gli occhi, di color turchese; tra gli occhi vi sono due ulteriori piccole righe orizzontali di color turchese.
Privo della vescica natatoria il Synchiropus splendidus preferisce passare il suo tempo appoggiato ad un sopralzo dell'ambientazione mentre scruta attentamente i dintorni in attesa di una preda da ghermire con un rapido balzo; catturata la sua preda torna con una rapida nuotata, a riappoggiarsi su di un'altro rialzo; se occorre effettuare piccoli movimenti preferisce effettuare piccoli salti aiutandosi con il movimento delle pinne pettorali e le pinne ventrali usate per effettuare le planate; prettamente carnivoro, le sue prede preferite sono uova e larve di pesce, piccoli crostacei, vermi, molluschi.
Difficile da ambientare in quanto i primi giorni è molto timido e pauroso; sarebbe meglio acquistare esemplari già perfettamente acclimatati da un esperto; una volta ben ambientato è carnivoro ma molto lento nell'alimentarsi; predilige mangime surgelato, artemie saline, chironomus e mysis; a volte accetta anche il Mangime Liofilizzato o il mangime secco in micro granuli.
Non molto robusto e poco resistente alle malattie, è abbastanza sensibile per quanto riguarda le condizioni chimiche dell'acqua; preferisce che all'interno dell'acquario ci sia acqua ben ossigenata e filtrata, meglio se tramite un Filtro Esterno pressurizzato con la portata oraria di almeno tre volte la capacità dell'acquario, gradisce anche un forte flusso d'acqua, meglio se alternato ed intermittente, ottenuto con l'uso delle apposite Pompe di Movimento.
Per il suo ottimale mantenimento in acquario sono necessarie vasche con acqua preparata con Sali Marini sintetici di ottima qualità; sono consigliati abbondanti cambi parziali, preceduti da un'accurata sifonatura del fondo, regolari trattamenti con un Ozonizzatore di adeguata portata ed aggiunte settimanali di Oligoelementi e Bioelementi.
Pesce molto particolare, relativamente pacifico, colorato, è adatto anche ai piccoli acquari di un volenteroso neofita; adatto agli acquari con invertebrati, del tipo Mini Reef, meglio se attivi da molto tempo e ricchi di una micro-fauna che possa integrare l'alimentazione artificiale.

Prodotti correlati ( 3 )

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

ATI PROFESSSIONAL
WATER ANALYSIS:

ATI PROFESSSIONAL ICP-OES WATER ANALYSIS
Test Professionale dell'Acqua per misurare con un elevata precisione:

Salinità e valore di KH
Elementi principali
Elementi minori

CLICCA QUI PER
CONOSCERE I DETTAGLI...